Libri Fascicoli Digitali Abbonamenti Contattaci

CATEGORIA: Libri

/public/editor/LIBRI/EBOOK/eBook_fgas_articolo.jpg
Guida al Regolamento 517/14 F-GAS per installatori e manutentori [eBook]
Categoria: Libri
Sotto Categoria: Tecnici
l Regolamento UE 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra abroga e sostituisce il precedente Regolamento EC 842/2006 (su alcuni gas fluorurati ad effetto serra) rendendo obbligatori da genniao 2015 una serie di adempimenti burocratici e procedurali. Tra i provvedimenti principali vi è la riduzione degli HFC al 17% del 2012 entro il 2020, la riduzione pressochè totale dei gas ad alto GWP e l’estensione delle limitazioni anche alle apparecchiature provenienti da fuori Europa.

A questo regolamento si affianca l’esistente Direttiva MAC che impone dal 2013 l’utilizzo di fluidi refrigeranti con GWP <150 per il condizionamento degli autoveicoli nuovi (è nota la diatriba su R 134a ora in uso, con GWP 1300, vietato perché in caso d’incendio produce un HF altamente tossico). Il sovrapporsi dei due regolamenti in una ambito particolarmente complesso ha reso la situazione oltremodo ingarbugliata.

Il nuovo regolamento dichiara specificatamente di contenere misure di “protezione dell’ambiente” enfatizzando il concetto di GWP cioé l’importanza dell’effetto serra specifico di ciascun gas. Gli intervalli di ispezioni degli impianti (per fughe ecc.) non sono più stabiliti in base alla carica di refrigerante (kg), ma in base alle tonnellate equivalenti che essa può emettere se rilasciata


Indice

Perche' una guida?

F-gas, cosa sono?

Cosa cambia con il nuovo regolamento?

Quali le apparecchiature interessate?

Sostituire il gas o l'apparecchio?

Tutte le date

Quali obblighi per chi installa?

Fai da te non si puo' piu'!

Registro telematico

Registro apparecchiature

Vendita e acquisto

Dichiarazione F-gas

Il ruolo delle aziende

Gas sostitutivi

La ricerca sulle alternative 

SCARICA

vai al dettaglio >>>
GRATIS
VEDI DETTAGLIO
/public/editor/LIBRI/EBOOK/EBOOK_ATTIVITA_EDILIZIA_2013-14.jpg
Legislazione Edilizia dal decreto del FARE alla legge di Stabilità 2015 [eBook]
Categoria: Libri
Sotto Categoria: Legislazione
download
Nel corso dell'ultima legislatura la materia edilizia e? stata toccata numerose volte con il fine di semplificare ed incentivare gli interventi. Questo ha dato vita ad un susseguirsi normativo contenuto all'interno di svariati provvedimenti legislativi omni- bus che rende difficile inquadrare con omogeneita? la materia. I principali interventi in materia edilizia sono contenuti nell'arti- colo 30 del D.L. 69/2013 (cd. decreto del fare) e negli articoli 17 e 17-bis del D.L. 133/2014 (cd. decreto "Sblocca Italia"). Da ultimo, il disegno di legge di stabilita? per il 2015 prevede, da un lato, una proroga al 2015 delle attuali misure di incenti- vazione fiscale per il recupero e la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio e, dall'altro, una proroga dell'attuale re- gime di utilizzo dei proventi derivanti dai permessi di costruire e dalle sanzioni in materia edilizia.

ARGOMENTI AFFRONTATI

Le semplificazioni in materia edilizia contenute nel D.L. 69/2013

Principali norme in materia edilizia contenute nel D.L. 133/2014

Detrazioni fiscali per il recupero e la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio

Utilizzo proventi derivanti dai pemessi di costruire

Moduli unificati per SCIA e permesso di costruire

vai al dettaglio >>>
GRATIS
VEDI DETTAGLIO
/public/editor/LIBRI/EBOOK/BIM_COP.jpg
Guida essenziale alla progettazione con il BIM [eBook]
Categoria: Libri
Sotto Categoria: Tecnici
download

Dal 3D al 5D, il volume AiCARR che spiega come funziona il Building Information Modelling e quali sono i software


Il processo costruttivo coinvolge un numero crescente di attori e, di pari passo, aumenta l’interesse verso un progetto (e una costruzione) “sostenibile” anche nelle fasi di gestione, conduzione e manutenzione.

Il Building Information Modelling (BIM) e? uno strumento multidimensionale che interessa in particolare il settore delle costruzioni. Il ruolo del BIM nell'industria delle costruzioni (attraverso i suoi attori, siano questi Architetti, Ingegneri, Costruttori, Clienti) e? quello di sostenere la comunicazione, la cooperazione, la simulazione energetica, la progettazione strutturale ... e quindi di ottimizzare un progetto lungo il completo ciclo di vita dell'opera costruita.

Si puo? definire BIM come il processo di sviluppo, crescita e analisi di modelli multidimensionali virtuali generati in digitale per mezzo di programmi su computer.

Un BIM puo? contenere qualsiasi informazione riguardante l'edificio o le sue parti. Le informazioni piu? comunemente raccolte in un BIM riguardano la localizzazione geografica, la geometria, le proprieta? dei materiali e degli elementi tecnici, le fasi di realizzazione, le operazioni di manutenzione. BIM e? quindi la rappresentazione mediante un modello di dati diversi di un edificio relazionati alle diverse discipline che lo definiscono.  

Il volume, Panoramica sul BIM, scritto da T. Dalla Mora, F. Peron, F. Cappelletti, P. Romagnoni, P. Ruggeri, edito da AiCARR, illustra come al modello 3D vengono connessi in modo dinamico diversi software di modellazione virtuale (analisi termofluidodinamiche, strutturali, illuminotecniche, acustiche, .. etc.). E' quindi un passaggio dal 3D al 4D considerando il flusso di materiale e i tempi di esecuzione delle lavorazioni, fino a giungere al 5D introducendo la valutazione economica. Tutto questo al fine di aumentare la produttivita? e l'efficienza, di ridurre i costi nelle fasi di progettazione e di costruzione e al fine di agevolare la gestione e la manutenzione dopo la costruzione.

AUTORI

FRANCESCA CAPPELLETTI Ricercatore di Fisica Tecnica Ambientale,

Universita? IUAV di Venezia; Responsabile Scientifico Master BEAM

(Building Environmental Assessment and Modeling)

TIZIANO DALLA MORA Architetto, Master in Processi Costruttivi Sostenibili,

Assegnista di Ricerca Universita? IUAV di Venezia

FABIO PERON Professore Associato di Fisica Tecnica Ambientale,

Universita? IUAV di Venezia; Responsabile Didattico Master BEAM

(Building Environmental Assessment and Modeling)

PIERCARLO ROMAGNONI Professore ordinario di Fisica Tecnica

Ambientale, Universita? IUAV di Venezia

PAOLO RUGGERI Architetto, PhD, Universita? IUAV di Venezia

 

vai al dettaglio >>>
GRATIS
VEDI DETTAGLIO